http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/carpe-diem/

Luisa: storie di donne e di resistenza

Luisa storie di donne e di resistenza

locandina con logo anpi

Con il patrocinio dell’Anpi Comitato Provinciale di Roma. http://www.anpiroma.org/
http://womeninculture.wixsite.com/feministarte/luisa-storie-di-donne-e-di-resisten

“ Ma Luisa che cosa credi che stiamo qui a farci pestare come codighe a crepare per che cosa, per dopo no, per quando saremo liberi, e allora verrà il Comunismo e lo faremo noi”

“Io mi chiamo Luisa, sono nata un giorno caldo di Luglio. Appartengo alla 7 Brigata GAP Gianni Garibaldi, con il grado di sottotenente, faccio l’infermiera e la staffetta. Sono stata fatta prigioniera durante un rastrellamento in grande stile fascista. All’alba di questo 22 Giugno del 1944. Mi hanno torturato, picchiato, violentato, messo due volte la corda al collo, non ho mai parlato. Mi sono finta matta e mi hanno internata in manicomio, a San Giovanni in Monte. Sono uscita il 14 Marzo del 1945. Due mesi dopo c’è stata la Liberazione.” estratto testo

Furono molte le donne italiane che presero parte alla resistenza al nazi-fascismo. Molte le combattenti accanto ai partigiani, altrettante le donne di supporto con il ruolo di staffette o organizzate in gruppi di difesa. Si conta che quasi due milioni di donne fecero parte alla Resistenza. Questo monologo parte dalla storia di una vera partigiana bolognese, sottotenente e medaglia di bronzo, appartenente alla 7ª brigata GAP Gianni Garibaldi il cui racconto è narrato dalla voce di Franca Rame con piccole variazioni della stessa. Si parte da la partigiana Luisa-Franca Rame per evocare le tante partigiane d’Italia, ricostruendo un momento storico di lotta e resistenza e tenendo viva la memoria su un frammento importante di storia mondiale.

monologo a cura di Dale Zaccaria con un brano audio di Franca Rame e Dario Fo Nada Pasini da Basta con i fascisti e brani di memoria e ricerca storica.

Pensiero Attivo

“Il difficile non è scriverla la poesia, quanto trovarla, mantenerla, farla vivere nei propri occhi, nel proprio cuore, nella propria vita” Dale Zaccaria

“L’oppressore non sarebbe così potente se non trovasse fedeli collaboratrici tra le oppresse” Simone de Beauvoir

“Ho imparato due cose importanti che dovrebbero essere ancora basilari nel mondo dello spettacolo e nella vita: la dignità e il rispetto di se stessi e degli altri” Franca Rame

“In Italia c’è il mancato riconoscimento del merito, il fatto che se hai talento ti ostacolano. Il talento diventa un elemento che va a rompere gli equilibri di mediocrità e compromesso di un sistema clientelare, dove la parola conoscenza equivale a raccomandazione” Dale Zaccaria

“Una società sana premia il merito, punisce i mascalzoni e investe nell’istruzione ” Milena Gabanelli

Partnership Libreria Amica: LIBRERIA ANTIGONE DI MILANO: Nata a giugno 2016, la libreria Antigone è specializzata in tematiche Lgbtqi+ femminismi e studi di genere. Un piccolo luogo di ritrovo con un grande intento: fornire strumenti per capire, educare, crescere.