http://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/carpe-diem/

SETTE CARTE ALLA REGINA Nep Edizioni

COPERTINA SETTE CARTE ALLA REGINA DI DALE ZACCARIA

SETTE CARTE ALLA REGINA #racconti NEP EDIZIONI 2021/2022 pagine 80 euro 12,00 INTRODUZIONE DI ANDREA CATIZONE POSTAFAZIONE DI MARTINA CICOLINI Foto in copertina di MASSIMO TENNENINI ” Angelo”.

Sette storie di donne, sette racconti tutti al femminile. L’ amore per una prostituta nella narrazione delle case chiuse che nel 1958 vengono bandite dalla legge voluta dalla senatrice Lina Merlin. Le violenze perpetrate dalle suore a bambine in un orfanotrofio che rievocano gli orrori dei Magdalene irlandesi. La storia di Lola e Antonio e della sua transessualita’. Carmen e l’antica sartoria Rom con i sogni e il coraggio dell’integrazione sociale. Infine donne che resistono e non soccombono al nazi-fascismo: sono partigiane, staffette, operaie, contadine. Fino al programma Aktion T4 voluto dalle SS per lo sterminio delle persone disabili incastonato nell’innocenza di una ragazza con la sindrome di down. L’ultimo racconto è dedicato alla nonna dell’autrice, la sua storia. L’aborto di un figlio durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale causato dalla paura delle esplosioni. Il marito reclutato dal regime fascista mentre faceva il militare, con la scusa di essere pagato, e inviato verso una destinazione ignota che era la Spagna, per combattere a sua insaputa nella guerra civile spagnola di Franco. E suo padre, un convinto socialista che quando morì Mussolini, mangiò la sua foto, come forma di riscatto per gli eventi dolorosi vissuti durante la dittatura. Sono racconti intrisi di storia, di vite vere, di memoria, poesia e resilienza. Sono racconti di speranza e di lotta contro ogni forma di odio e di pregiudizio.

Pensiero Attivo

“Il difficile non è scriverla la poesia, quanto trovarla, mantenerla, farla vivere nei propri occhi, nel proprio cuore, nella propria vita” Dale Zaccaria

“L’oppressore non sarebbe così potente se non trovasse fedeli collaboratrici tra le oppresse” Simone de Beauvoir

“Ho imparato due cose importanti che dovrebbero essere ancora basilari nel mondo dello spettacolo e nella vita: la dignità e il rispetto di se stessi e degli altri” Franca Rame

“In Italia c’è il mancato riconoscimento del merito, il fatto che se hai talento ti ostacolano. Il talento diventa un elemento che va a rompere gli equilibri di mediocrità e compromesso di un sistema clientelare, dove la parola conoscenza equivale a raccomandazione” Dale Zaccaria

“Una società sana premia il merito, punisce i mascalzoni e investe nell’istruzione ” Milena Gabanelli

Partnership Libreria Amica: LIBRERIA ANTIGONE DI MILANO: Nata a giugno 2016, la libreria Antigone è specializzata in tematiche Lgbtqi+ femminismi e studi di genere. Un piccolo luogo di ritrovo con un grande intento: fornire strumenti per capire, educare, crescere.